I progetti di valorizzazione del patrimonio archeologico della Regione Veneto costituiscono il naturale sviluppo dell’attività di ricerca e sul campo.


Progetto ADRIATLASAtlas informatisé de l’Adriatique antique

Dal 2015 partecipa al Progetto ADRIATLAS in relazione al settore adriatico occidentale (Veneto). Il progetto sostiene e sviluppa ricerche per lo studio e la fruizione del patrimonio storico-archeologico dell’area adriatica in età antica nell’ambito di un accordo di collaborazione scientifica con l’École Française de Rome (Italie) e con l’Institut Ausonius (UMR 5607-CNRS, Université de Bordeaux Montaigne-Maison de l’Archéologie, France).

http://adriaticummare.org/it/

Gruppo di ricerca

Patrizia Basso, archeologa (docente UNIVR)

Progetto TEMART – Tecnologie e materiali per la manifattura artistica, i beni culturali, l’arredo, il decoro architettonico e urbano e il design del futuro (Progetto POR-FESR, Bando 2017)

Dal 2017 partecipa al Progetto TEMART, che coinvolge le quattro università del Veneto (Padova, Venezia Ca’ Foscari, Verona, IUAV) e consorzi d’imprese. In particolare coordina il sotto-progetto focalizzato sulla realizzazione di prototipi 3D di manufatti archeologici e artistici con due finalità: la riproduzione pedissequa per una libera fruizione e quella per persone con disabilità visive (in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti).

https://www.beniculturali.unipd.it/www/ricerca/progetti-internazionali-e-por-fesr-2014-2020/progetto-temart-tecnologie-e-materiali-per-la-manifattura-artistica-i-beni-culturali-larredo-il-decoro-architettonico-e-urbano-e-il-design-del-futuro/

Stampante 3D
Stampa 3D Rilievo Donatello

Gruppo di ricerca (DBC)

Monica Salvadori, archeologa (docente UNIPD-DBC)

Clelia Sbrolli, Luca Zamparo, archeologi (dottorandi UNIPD-DBC)

Francesca Farroni Gallo, archeologa (libera professionista)

Progetto CArD-Ve 3D. Una Carta Archeologica Digitale per la Regione Veneto (15 mesi) (Progetti POR-FSE 2014-2020, Regione Veneto, Innovazione e ricerca per un Veneto più competititvo, Bando 2019) 

Dal 2020 coordina il Progetto CArD-Ve 3D, finalizzato a valorizzare il patrimonio archeologico della Regione Veneto attraverso la creazione di una app per dispositivi mobile, aperta e accessibile a tutti. Questo applicativo si configura come una Carta Archeologica Digitale e interattiva del Veneto, entro cui visualizzare i modelli 3D dei siti di interesse archeologico del territorio, correlati da schede descrittive, fotografie e materiale bibliografico, privilegiando una metodologia di presentazione, quella del 3D, in grado di avvicinare al mondo dell’archeologia un ampio pubblico. Al progetto lavorano 5 assegnisti di ricerca: 2 di ambito informatico, 2 di ambito archeologico e 1 di ambito economico.

Gruppo di ricerca DBC:

Irene Carpanese, archeologa (assegnista UNIPD-DBC)

Alice Vacilotto, archeologa (assegnista UNIPD-DBC)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.